Migrazone nasce direttamente dall’esperienza sul campo, sul territorio, come si usa dire oggi, e dalla storia delle persone che l’hanno creata e che la definiscono.
Questo aspetto non costituisce solamente il punto di forza dell’Associazione ma, è il suo tratto distintivo, che la qualifica e la differenzia rispetto ad altri soggetti impegnati, a vario titolo, nel campo della migrazione, per essere più aderenti ai fenomeni sociali che viviamo.

  • L’esperienza, innanzitutto, ma non solo. Esperienza fondata sulla preparazione, giuridica, procedurale, relazionale, con le persone, con le istituzioni.
  • Le competenze, intese in termini di attitudini alla relazione, alla ricerca della soluzione, alla funzione di guida per l’inserimento delle persone presenti nel territorio nazionale, provenienti da altri contesti. Inserimento legale ed amministrativo, ma anche sociale ed economico.
  • Le finalità, esplicite, volte ad ottenere la regolamentazione del ruolo consulenziale in campo di immigrazione, diverso e distinto da altri ruoli professionali che, incidentalmente e con ottiche non aderenti ai fenomeni in oggetto, operano a vario titolo. Le modalità di regolamentazione possono essere le più diverse, la sostanza è che in materia di immigrazione il profilo del consulente può costituire, strutturalmente, un punto di riferimento anche nei confronti degli organi della Pubblica Amministrazione.
  • Il riconoscimento diviene dunque fondamentale, non tanto per questioni meramente formali o di prestigio, quanto per definire l’impatto del ruolo come elemento semplificatore, di comprensione e di risoluzione delle tematiche dell’immigrazione, senza aggravi di costo per la collettività.
  • Il futuro rappresenta la variabile chiave: al di là delle contingenze di carattere demografico, sociale o anche politico, il governo di fondo dell’immigrazione è una funzione strategica per la comunità nazionale ed il suo sviluppo. La centralità della figura del consulente proposta da Migrazone, inserita nel governo dei fenomeni ma al tempo stesso autonoma, costituisce un contributo fondamentale ad un ordinato procedere delle vicende nel mondo dell’immigrazione.